Consorzio Italiano Implementazione Detox e Techinn: insieme per dare supporto all'innovazione sostenibile

31/03/2021
approfondimenti

Consorzio Italiano Implementazione Detox e Techinn: insieme per dare supporto all'innovazione sostenibile

 Al via la collaborazione per ricevere consulenza e supporto, grazie a strumenti agevolativi in sostenibilità e innovazione per le imprese della filiera del sistema moda.

 

Cosa unisce due realtà come il Consorzio Italiano Implementazione Detox e Techinn?
Entrambe condividono valori di sostenibilità, cooperazione e innovazione, estremamente importanti in un momento storico tanto delicato come quello che stiamo attraversando.

Insieme hanno deciso di promuovere un progetto utile e innovativo: dedicare uno sportello informativo alle aziende del Consorzio, per garantire assistenza e supporto nella ricerca di strumenti agevolativi su misura per ogni impresa, siano essi finanziamenti e/o incentivi di settore, pubblici o privati.


 

La domanda: come ottenere agevolazioni e finanziamenti?

Techinn e il Consorzio Italiano Implementazione Detox offrono risposte concrete alle domande di aiuto e sostegno da parte delle piccole e medie imprese. ?Molte realtà del settore, infatti, non conoscono quali siano le reali possibilità di finanziamento a cui possono accedere per aiutarsi, per crescere, oppure per stabilirsi su nuovi mercati o adottare processi produttivi più sostenibili.

Techinn offre queste e numerose altre soluzioni tramite la finanzia agevolata: di fatto la società, fondata e amministrata dall’Innovation Manager Letizia Bianchi, è nata con l’obiettivo di aiutare Startup e PMI a crescere e svilupparsi grazie a strumenti che garantiscono la realizzazione di progetti innovativi e sostenibili.

Perchè?
Perché applicare e promuovere un’innovazione sostenibile premia l’azienda, i modelli di business e gli stakeholder, oggi sempre più interessati ad un’evoluzione responsabile.

Come?
Attraverso “percorsi su misura”, dedicati ad ogni singolo progetto presentato: la richiesta di supporto e finanziamento viene studiata ed analizzata con attenzione dagli esperti Techinn, per poi procedere ad una proposta dettagliata, con tutte le agevolazioni utili al caso preso in esame.

 

Le tipologie di consulenza: come Techinn può aiutare le aziende del Consorzio Italiano Implementazione Detox

Il team di Techinn monitora quotidianamente quali strumenti agevolativi sono attualmente attivi e dedicati in ambito di sostenibilità e innovazione tecnologica all’industria moda e tessile.

Lo scouting di bandi e incentivi di settore sta alla base di ogni proposta per l’azienda: per quanto riguarda il settore di riferimento del Cid, Techinn ha già individuato 1 sostegno di settore, 2 bandi di riferimento e 1 strumento agevolativo (credito d’imposta).

Mano mano che emergeranno nuove richieste ed esigenze sempre più specifiche, Techinn offrirà soluzioni adeguate alla domanda di ogni azienda.

Sappiamo che la mission del Cid è quella di intraprendere un percorso verso l’eliminazione di numerose sostanze tossiche, attraverso la conversione del proprio sistema produttivo verso l’eco-sostenibilità.

Ecco perché l’incontro avvenuto lo scorso 10 marzo ha avuto lo scopo di presentare ai membri del Consorzio Italiano Implementazione Detox quali possono essere i vantaggi di interagire con una realtà come Techinn.

La dott.ssa Letizia Bianchi ha presentato non solo i “percorsi su misura” garantiti per startup e pmi, ma soprattutto il Metodo Techinn: un modello consolidato e originale, che
può intervenire in qualunque fase del processo di sviluppo di un’azienda.

L’incontro si è concentrato successivamente sugli incentivi che attualmente sono in vigore e ai quali le aziende del Consorzio posso presentare domande tramite il supporto di Techinn.

Il primo riguarda il “Sostegno in favore del tessile della moda e degli accessori”, volta a “sostenere l'industria del tessile, della moda e degli accessori, con particolare riguardo alle start-up che investono nel design e nella creazione, nonché allo scopo di promuovere i giovani talenti del settore del tessile, della moda e degli accessori che valorizzano prodotti made in Italy di alto contenuto artistico e creativo” mediante l’erogazione di contributi a fondo perduto”. Questo sostegno incarna in pieno la mission del Cid e l’obiettivo di Techinn, in quanto, tra i requisiti di ammissibilità, c’è proprio l’ammissione di: progetti ispirati ai principi dell’economia circolare ?e progetti finalizzati alla realizzazione e all’utilizzo di tessuti innovativi ?- progetti che prevedono l’introduzione nell’impresa di innovazioni di processo produttivo.

Un altro incentivo interessante è quello relativo al “Bando Economia Circolare”: anche questo ha lo scopo di “favorire la riconversione delle attività produttive verso un modello di economia che mantiene il più a lungo possibile il valore dei prodotti, dei materiali e delle risorse e che riduce al minimo la produzione di rifiuti”.

Il Bando è interessante poiché si rivolge ad imprese di qualsiasi dimensione, che possono presentare progetti singolarmente o in forma congiunta con altre aziende.


Dello stesso avviso è un bando di più ampio respiro: si tratta dell’ “ELIIT, European Light Industries Innovation and Technology”, dove l’obiettivo sta nel “sostenere le PMI dei settori TCLF (tessile, abbigliamento, pelle e calzature) per rafforzarne la loro competitività, aiutandole ad integrare nuove tecnologie in prodotti, processi o servizi innovativi e ad elevato valore aggiunto. Inoltre, mira a “sostenere l'implementazione di progetti di partenariato relativi al trasferimento tecnologico tra PMI attive nelle industrie TCLF e fornitori e proprietari di tecnologia”.


Infine c’è la certezza del Credito d’Imposta: il credito si applica alle spese in Ricerca, Sviluppo, Innovazione e Design sostenute nel periodo di imposta successivo a quello in corso al 31 dicembre 2019. Ha lo scopo di stimolare la spesa privata in Ricerca, Sviluppo e Innovazione tecnologica per sostenere la competitività delle imprese e per favorirne i processi di transizione digitale e nell’ambito dell’economia circolare e della sostenibilità ambientale.

 

Nasce un nuovo sportello informativo: consulenza personalizzata per l’utilizzo di strumenti agevolativi

Techinn e il Cid hanno la grande opportunità di poter collaborare per offrire un servizio unico del suo genere: le aziende del Consorzio potranno richiedere incontri durante i quali verrà fornita una consulenza gratuita e personalizzata, che Techinn sarà lieta di valutare, garantendo soluzioni adeguate alle esigenze proposte.


Incorporare l’innovazione sostenibile significa diventarne diventarne ispiratori”, afferma la Ceo di Techinn Letizia Bianchi, “contagiando cioè comportamenti e modelli al fine di applicare e promuovere proprie ed altre rotte aziendali verso l'innovazione sostenibile. Per l’azienda, per la comunità… per l’ambiente intorno a noi”.

Per informazioni: 

l.bianchi@techinnsrl.com

s.tarocchi@confindustriatoscananord.it

Vedi tutte

Il Metodo Techinn

RICHIESTA DI CONTATTO
PER CHECK-UP GRATUITO

Riempi questi campi e gli esperti Techinn si metteranno in contatto con la tua azienda per una prima fase di conoscenza e analisi gratuita.

Startup
Offerta di Innovazione
Domanda di Innovazione
Accetto le condizioni di sicurezza e privacy
by Web By Uplink