Sport e innovazione: Techinn intervista Andrea Lazzaro, Ceo e Co-Founder di ONESporter

27/04/2021
interviste

Sport e innovazione: Techinn intervista Andrea Lazzaro, Ceo e Co-Founder di ONESporter

Un mese fa veniva inaugurata la prima edizione di StartupVex, una Virtual Expo completamente digitale, dedicata alle Startup italiane ed europee e al Sistema dell’innovazione.
Tra le numerosissime realtà che hanno partecipato all’evento c’era anche ONESporter, che concorrendo al "Best Startup Award", si è aggiudicata il premio della vittoria, conferitogli da una giuria di esperti tra cui la dott.ssa Letizia Bianchi, Ceo di Techinn.

Andrea Lazzaro, Ceo e Co-founder di ONESporter, ci racconta com’è iniziata l’avventura che ha portato in poco tempo a realizzare un servizio digitale rivelatosi estremamente utile e innovativo.

 ONESporter: com’è nata l’idea di creare una digital training app all’avanguardia?

Premetto che prima di fondare ONESporter sono stato allenatore di III livello FISI di Sci Alpino e ho fatto l’atleta del medesimo sport per molti anni. L’idea è nata proprio dall’esperienza tecnica sul campo e dalla visione di una effettiva mancanza, nel panorama dello sport, di un database che portasse a reali output di miglioramento. Questa mancanza è stata condivisa con tecnici e atleti di tutti i profili e categorie, dalla Coppa del Mondo alla categoria U10. Grazie poi alla collaborazione con questi tecnici, siamo arrivati subito alla definizione delle specifiche riguardanti la struttura dell’app fino ai primi test sul campo. Un aiuto particolare è arrivato da Mattia Casse, amico e atleta di coppa del mondo FISI e ora nostro Ambassador assieme alla campionessa di sci alpinismo Mara Martini. Siamo in continuo miglioramento e non vediamo l’ora di ricevere feedback per poter migliorare assieme ai nostri users.

Sport e innovazione: Techinn intervista Andrea Lazzaro, Ceo e Co-Founder di ONESporter

 Creare una Startup innovativa in Italia: quali ostacoli avete dovuto affrontare? E quali strumenti si sono rivelati utili?

Nessun ostacolo particolare a livello legislativo e di costituzione societaria. La legge è chiara e sicuramente ha tanti “paletti”, ma porta anche importanti vantaggi. Gli strumenti che si sono rilevati per noi utili sono stati sicuramente il credito d’imposta, il fondo di mediocredito centrale e i vantaggi fiscali che una startup innovativa può offrire ad investitori e soci. Aggiungo che di certo mai ci saremmo aspettati di fondare una startup innovativa e di trovarci poco dopo in piena pandemia. Siamo stati fortunati ad aver avuto al nostro fianco due professionisti come l’innovation manager Felice Pietro Fanizza e lo strategic advisor Gianattilio Usoni, fondamentali per prendere le decisioni corrette rispetto alla crescita del business soprattutto in un momento così difficile

 Sport e innovazione: i plus di ONESporter

ONESporter cambia il modo di raccogliere e sfruttare i dati. E’ una app semplice, intuitiva, di facile utilizzo per gli utenti ma allo stesso tempo molto dettagliata e permette di fare cose che prima era impossibile fare: ammette di creare una storicità, sia all’atleta che al coach, al fine di prendere decisioni migliori sullo sviluppo a medio-lungo termine dell’atleta, e consente un collegamento molto più diretto tra atleta e coach anche attraverso i feedback degli atleti sui carichi di lavoro. Ciò rappresenta un importante valore aggiunto anche per quanto riguarda la prevenzione degli infortuni, oltre che per il miglioramento delle performance.

Quali sono i prossimi obiettivi di ONESporter e quali tipologie di supporto e/o di collaborazione avrete bisogno per crescere?

ONESporter ha obiettivi ambiziosi di crescita, sia tecnologica, con l’integrazione e con lo sviluppo di sensori che vadano ad automatizzare la raccolta dati, sia nell’espansione geografica: siamo sul mercato da ottobre 2020 e al momento i nostri users sono per il 90% italiani, ma l’app è già funzionante in inglese e tedesco. A livello di supporto sicuramente è stato importante il “Best Startup Award” di StartupVEX, al quale ho partecipato assieme al Marketing Manager di ONESporter Luca Cristofoletto, e dove Techinn faceva parte della giuria con la Ceo Letizia Bianchi. Questa vittoria ha portato alla collaborazione con Efi Ben Artzy con cui fin da subito si è creato un rapporto volto alla crescita. Oltre a ciò, ONESporter è winner anche del vertical Winter Sports di Hype Sports Innovation, arrivando tra le prime 8 startup su più di 1400 application: il programma di accelerazione di Hype ci vedrà molto impegnati nei prossimi mesi ma siamo sicuri che porterà valore aggiunto e crescita alla nostra startup innovativa sotto ogni punto di vista.

Vedi tutte

Il Metodo Techinn

RICHIESTA DI CONTATTO
PER CHECK-UP GRATUITO

Riempi questi campi e gli esperti Techinn si metteranno in contatto con la tua azienda per una prima fase di conoscenza e analisi gratuita.

Startup
Offerta di Innovazione
Domanda di Innovazione
Accetto le condizioni di sicurezza e privacy
by Web By Uplink